lunedì 13 ottobre 2008

OLIVE

Da giovedì stiamo raccogliendo olive. Sono maturate prima del solito così abbiamo deciso di iniziare la raccolta di una prima parte. Stasera portiamo il raccolto al frantoio. Sto facendo foto che poi metterò sul blog. La fatica è tanta, ma ne vale la pena. E mentre raccogliamo ascoltiamo la radio a tutto volume. Come nelle stalle hanno scoperto che le mucche producono più latte ascoltando musica classica, noi riusciamo a raccogliere meglio ascoltando i concerti di RAI 3 : ieri dalle 12 alle 13 concerto dal Quirinale, nel pomeriggio intervista a Giancarlo DeCataldo in le musiche della vita e poi Beethoven. Piacevole veramente.

3 commenti:

Caty ha detto...

in genere mi raccontano di raccolta delle olive con la neve ma effettivamente ha fatto molto caldo e tutto cambia un po'.La musica aiuta sempre il cuore !un buon lavoro e chissà che buono l'olio!!un caro saluto

alpino48 ha detto...

Se viene la neve le olive gelano ........
E' veramente un po' presto, ma le olive "cittadine" maturano prima di quelle collinari e montagnine, correndo il rischio di " avvermarsi" quindi anche se sono un po' verdi, andavano raccolte .
300 kili di olive sono 25 "quarte" o doppidecalitri.
La resa a quarta é stata poca proprio perché raccolte prima, le montagnine in media avrebbero reso dai 55 ai 60 kili di olio .
Kili non litri !!
In compenso il colore é bello e le foto ancora di piu'...
La bruschetta ? beh speriamo di poterla assaggiare ;-)

Complimenti per il blog, e come in tutte le comparsate un po' di marchetting ci deve cascare , proprio come da Fabio Fazio..

www.lapennadelnajone.it

Ciao anche da Anna

Franco

Caty2 ha detto...

per Franci e Anna :Grazie Alpino48,....ho scritto anch'io kili e non litri, la frequentazione toscana mi ha insegnato. Appena sarà in funzione il forno fuori vi aspettiamo per una buonissima farinata, anche lì l'olio nuovo ci dice bene.
Ora vado a raccogliere, saluta la cugina.Caty