giovedì 9 ottobre 2008

KATMANDU !!! e Niki dove è ?

Ieri sono andata su Google Earth e ho digitato Katmandu, aggiungendo e cliccando in successione l'indicazione che Niki ha lasciato sul suo blog.E' apparso un territorio sconfinato e pian piano l'immagine si è ingrandita e si distinguono i tetti delle costruzioni. Viene segnalato con un A rossa God,vestlig Kaffe, ho digitato Mammamia ma non c'è.
Poi ho cliccato sulle varie foto che sono segnalate ed è apparsa una strada terribilmente affollata e colorata, e poi giardini ordinatissimi ed edifici immagino religiosi.
Insomma io che vivo in una città un po' provinciale, che passo le mie giornate girando a piedi nel mio quartiere evitando l'uso dell'auto e che sfuggo accuratamente la confusione pensando a Niki che vive lì e lotta e si scontra con tutti i problemi che ci racconta mi sono sentita veramente in un altro mondo. Mi sembra di vedere un film...e mi rendo conto di quanto differente sia parlare teoricamente e agire!
Nel pomeriggio poi nella trasmissione di RAI3 Fahrenait hanno parlato di caste in India con 2 scrittrici ... "Maria Pace Ottieri, giornalista e scrittrice, che ha scritto: Raggiungere l'ultimo uomo. Bunker Roy, un villaggio indiano e un diverso modo di crescere, e a Mariella Gramaglia, che ha lasciato il suo ruolo nell'amministrazione del comune di Roma, per andare in India a svolgere un lavoro di volontariato internazionale per difendere i diritti delle donne indiane più sfruttate.
Maria Pace Ottieri, Raggiungere l'ultimo uomo, Einaudi
La democrazia più complicata del mondo
Mariella Gramaglia, Indiana, Donzelli "
(preso dal sito di Fahrenait)
Mi sento proprio inadeguata pensando a tutti i problemi che esistono e io che mi aggrappo dietro ai miei problemini per potermi lamentare!
Oggi c'è il sole, vedrò di evitare di pensare negativo, l'unica risorsa è lavorare su sé stessi e nel mio piccolo mi impegno a farlo con coerenza, il più possibile.
Ciao Niki, buona giornata.
Ecco questa è Grey in gita a Pian del Re

2 commenti:

niki ha detto...

Grazie per la foto di Grey, è bellissima (forse un pochino in carne?). Non ho dubbi: il Corso è il cane più bello del mondo!
Niki

Caty ha detto...

Cara Caty ho avuto poco tempo per leggere il blog che segnali ma lo approfondirò .nella vita ci sono scelte e scelte , dovresti aprezzarti di più perchè penso che hai comunque sempre coraggiosamente portato avanti le tue scelte . certo , a volte ci perdiamo in cose che non hanno importanza ma credo che dare il proprio contributo positivamente alla vita sia ugualmente valido in qualunque parte del mondo .un abbraccio e scusa le chiacchere !