domenica 25 ottobre 2009

FESTIVAL DELLA SCIENZA



Iniziato Venerdì prosegue fino al 1 novembre.
Ieri prima Lectio Magistralis a cui abbiamo partecipato (che poi è semplicemente una conferenza!) : la foresta del cervello, relatore Sebastian Seung, un giovane professore americano. Veramente affascinante sapere che ci sono ricercatori che passano la loro vita a studiare il nostro cervello: i neuroni e i collegamenti tra i neuroni (le sinapsi) . Tagliano il cervello a fettine sottilissime, con un apparecchio particolare che ha una lama di diamante, fotografano le singole fette e tramite un programma particolarissimo ricostruiscono i neuroni e le sinapsi in 3D.
Fino ad ora sono riusciti a farlo solamente di un "verme" millimetrico ma hanno speranze vivissime di riuscire anche con cervelli sempre più grandi. Il prof. Seung ha promesso di mettere il video che ci ha fatto vedere sul suo sito. Vedrò di cercarlo.
Le domande alla fine della conferenza sono state essenzialmente su come preservare il nostro cervello: i soliti umani egocentrici!!
Una signora è intervenuta spiegando il suo modo personale di non cadere in depressione da quando si è accorta che "perde la memoria" : quando si accorge di non ricordare più nulla di un qualsiasi argomento, sapendo di averlo già conosciuto, ri inizia a studiarlo da capo con entusiasmo e ri capisce le cose che già sapeva di sapere. Ha ricevuto un applauso da tutta la sala e anche dai relatori. Bisogna trovare strategie personali per mantenersi "forti" !!!!

3 commenti:

lufantasygioie ha detto...

Sicuramente interessante,spero solo che la scienza vada avanti più in fretta che può...perchè il mondo sarà abitato soltanto da vecchietti,visto che gli anni di vita si sono allungati di tanto...
Anziani e meno anziani con problemi di memoria,demenza senile o precoce o con il morbo di Parkinson...che non ricorderanno più dove abitano e vagheranno per le strade dei paesi senza sapere dove andare!!!!
Mi sembra la trama di un film horror!!!!Sto delirando!!!

Caty ha detto...

--eh eh il sagittario che vive da queste parti tempo fà mi ha invece detto tutto felice , di aver sentito in un servizio televisivo che in realtà la memoria umana non è illimitata e che quindi " scegliamo " cosa ricordare e li ha cominciato a farmi un elenco di tutte le cose che non serve ricordare ......ma!!ti mando un abbraccio e beata te!!

Caty2 ha detto...

Per Lucia - sìì un vero film dell'orrore, e quando prendo l'autobus in orari non di punta mi sembra di esserci già!!!
Per Caty - Ma guarda la combinazione!!! Questa da sempre è la teoria del mio sagittario , e non solo ha la memoria "selettiva" ma anche le orecchie per cui sente solo quello che vuol sentire....