mercoledì 27 gennaio 2010

MEMORIA (grazie a LO)

SE QUESTO E' UN UOMO

Voi che vivete sicuri
Nelle vostre tiepide case;
Voi che trovate tornando la sera
Il cibo caldo e visi amici:
Considerate se questo è un uomo
Che lavora nel fango
Che non conosce la pace
Che lotta per mezzo pane
Che muore per un sì e per un no
Considerate se questa è una donna,
Senza capelli e senza nome
Senza più forza di ricordare
Vuoti gli occhi e freddo il grembo
Come una rana d'inverno:
Meditate che questo è stato:
Vi comando queste parole:
Scolpitele nel vostro cuore
Stando in casa andando per via,
Coricandovi alzandovi;
Ripetetele ai vostri figli:
O vi si sfaccia la casa,
La malattia vi impedisca,
I vostri cari torcano il viso da voi.


Primo Levi

Ho sentito che non volete imparare niente.
Deduco: siete milionari.
Il vostro futuro è assicurato – esso è
Davanti a voi in piena luce. I vostri genitori
Hanno fatto sì che i vostri piedi
Non urtino nessuna pietra. Allora non devi
Imparare niente. Così come sei
Puoi rimanere.

E se, nonostante ciò, ci sono delle difficoltà, dato che i tempi,
Come ho sentito, sono insicuri
Hai i tuoi capi che ti dicono esattamente
Ciò che devi fare affinché stiate bene.
Essi hanno letto i libri di quelli
Che sanno le verità
Che hanno validità in tutti i tempi
E le ricette che aiutano sempre.

Dato che ci sono così tanti che pensano per te non devi muovere un dito.
Però, se non fosse così allora dovresti studiare.
B. Brecht

4 commenti:

Lo ha detto...

grazie

Caty ha detto...

un abbraccio

Luca and Sabrina ha detto...

Sono versi che sentiamo profondamente, se solo potessero illuminare menti capaci di partorire solo odio...
Sabrina&Luca

cathy ha detto...

Grazie per il tuo commento. Già sono cose tristi, fanno paura perchè l'uomo, come dici giustamente tu, non vuole imparare. Ma confido nelle nuove generazioni...che vedo più attente e sensibili...

Ho visto anch'io il tuo blocco di Gennaio!!!!!!!!! Bellissimo!!!! già per ora le striscette non danno l'idea finale.....c'è tutto l'intorno di queste che va realizzato e lì c'è ancora tanto spazio alla fantasia!!!!!!!!