lunedì 1 febbraio 2010

Ginevra non c'è più

Questa notte, erano circa le due, Ginevra è andata via per sempre.
Dopo averla chiamata dalla finestra l'ho sentita miagolare in modo strano, sono corsa in giardino e lei era dietro casa, ferma. L'ho presa in braccio e mi sono subito resa conto che aveva tutta la parte posteriore paralizzata. Portata in casa e dopo poco ha smesso di respirare. Sicuramente è stata urtata da un auto che saliva la stradina dietro casa e si è trascinata fin lì forse per morire da sola come dicono facciano gli animali per istinto.
Non riesco neppure a piangere.
In questi pochi mesi ci ha rallegrato e amato, non vi ho neppure raccontato che aveva preso già il suo primo topo portandolo sullo stuoino di casa con aria vittoriosa.
Forse non avrei dovuto lasciarla gironzolare in giardino e in orto, ma ha vissuto libera e serena con noi e se questo era il suo destino penso che le abbiamo regalato anche noi tanto affetto e allegria.

14 commenti:

Viola ha detto...

Non ci posso credere,sapessi come mi dispiace,le ho voluto bene da quando ho scoperto il vostro blog....per me che considero i nostri pelosi sono figli.......sono in lacrime. Ti sono vicina.
Un abbraccio
Viola

Il folletto paciugo ha detto...

Mi spiace tanto, ma non sai quanto.
Mi ricorda come è morto il mio Sunny due anni fa...e che ansia quando i miei non tornano.

Un abbraccione :O(

giulia ha detto...

Ho letto un tuo post dal blog della Niky e mi era piaciuta la tua foto del profilo: ora per la prima volta entro nel tuo blog e leggo questa triste notizia... Sono addolorata perché non ho figli ma due gatte... e mi si spezza il cuore quando leggo che una vita felina si spegne...
Ti abbraccio...

Luca and Sabrina ha detto...

Siamo rimasti scioccati, appena abbiamo letto il titolo del post siamo rimasti scioccati! Non abbiamo parole, perdonaci per questo, possiamo solo abbracciarti e provare dolore! Ci eravamo affezionati anche noi a Ginevra e ora ci mancherà!
Un abbraccio
Sabrina&Luca

Caty ha detto...

cara Caty ti abbraccio forte . ogni essere ha diritto di essere libero e Ginevra non avrebbe potuto esserlo in altro modo ; la vita è vita , meravigliosamente un soffio di vento.

Caty2 ha detto...

grazie amici grazie

Lo ha detto...

ora capisco...scusami ieri non sono riuscita a passare...è un dolore terribile....e i forse ti nascono...ma c'è una sicurezza l'hai amata tanto e lei è felice...per questo....ti abbraccio forte

Caty2 ha detto...

ciao Lo, a volte penso di essere un pò scema a piangere per un gatto con tutto quello che succede in tutto il mondo....ma mi manca tanto ed era così piccola.

Caty ha detto...

no , sei una persona saggia e non c'è niente di male nel piangere , anche loro come noi hanno un cuore ed io ne sono certa che cammineerà sempre un passo vicino a te .ti abbraccio

kokina ha detto...

oh che tristezza caty... una cosa terribile...

Loryan ha detto...

Caty... come si può evitare di piangere??!!!... penso alla tua Ginevra e non posso fare a meno di pensare alla mia micina: o dio!!!...
è una figlia!!!... spaccherei il mondo... mondo lercio!!!
che dolore!!!!!!!!!!

cathy ha detto...

Cara Caty, mi dispiace moltissimo per la tua Ginevra.....non meritava una cosa così.
Sai i gatti portano il topolino, o anche solo la testa, sullo zerbino, o comunque al tuo ingresso di casa, per ringraziarti di quello che fai per loro. E' un trofeo che vogliono offrirti per amore!
Coraggio Caty....

Caty2 ha detto...

grazie amici grazie di cuore.

Lo ha detto...

è giusto piangere per celebrare un addio...